La classe 4T incontra il Volontariato giovanile, convegno a Gorizia

pubblicato 21 nov 2014, 05:47 da Fabio Zorba   [ aggiornato in data 25 dic 2015, 11:36 ]

In un’epoca di identità dimezzata si assiste alla ripresa, almeno da parte dei giovani, della volontà di appartenere alla comunità in cui si vive. La nuova spinta si concretizza nella visita della 4T dell’"ISIS BEM" di Staranzano all’Iti "Galilei" di Gorizia, nella sala Europa, dove ha incontrato il mondo del volontariato, grazie alla Provincia di Gorizia e all’Arci Servizio Civile di Gorizia durante il convegno “Giovani Volontari Indipendenti”.

Oggi, giovedì 20 novembre, dalle 9 alle 11.30, accompagnata dai professori Andrea Zucchiatti e Franco Morellato la classe ha partecipato al meeting coordinato dall’assessore provinciale alle Politiche giovanili, Federico Portelli. Tra i relatori: Nives Cossutta, presidente dell’Arci Servizio Civile di Gorizia, Igor Tomasetig, responsabile del progetto Arci Servizio Civile di Gorizia.


Cristina Aguzzoli, dell’ASS n.2 Isontina ha  presentato Il sistema “What’s up?/Come va?”.

I volontari del progetto di Servizio Civile “Attiva-mente 2” hanno illustrato il World cafè: modalità di incontro semplice e colloquiale, ideale per dar vita a conversazioni spontanee e stimolanti tra più persone su temi di interesse condiviso. Gruppi di 4-5 persone si incontrano attorno ad un tavolo in un caffè, e, per ogni gruppo, un mediatore coordina e anima la conversazione. E poi si costruiscono post-it, cartelloni e si utilizza qualsiasi altra strategia per comporre le proprie idee in un percorso di evoluzione personale. Diversi i rappresentanti degli enti e delle associazioni territoriali che sono intervenuti  con diversi cortometraggi come il “Progetto scuola all’aria aperta” di Maurizio Ciocchetti o il  “Cine Dono” di Luciano Gonano, a favore del donare il sangue.

Prof. Franco Morellato

Comments